MotoZoo

Poca fortuna a Misano Adriatico

Si è disputato questo week end, sul circuito di Misano Adriatico, l’appuntamento italiano del Campionato Mondiale Supersport. Per G.A.P. Motozoo Racing by Puccetti è stato un week end poco fortunato, con Michel Fabrizio che non ha ultimato entrambe le corse mentre Shogo Kawasaki ha ottenuto un ventiseiesimo posto in gara due, dopo essere scivolato in gara uno.

Un week end avaro di soddisfazioni quindi per la squadra meratese, già dalle prove, con Michel Fabrizio in difficoltà a causa del persistere del dolore al braccio già debilitato in Portogallo, che non è andato oltre la ventisettesima piazza. Shogo Kawasaki, invece, in difficoltà con l’assetto della moto, si è qualificato in trentatreesima posizione.

Michel Fabrizio ha dovuto cedere al dolore al braccio in entrambe le corse, soprattutto in gara due quando ha cercato ad ogni costo di terminare la gara, dopo una splendida rimonta che lo aveva portato in sedicesima posizione, ad un soffio dalla zona punti. Shogo Kawasaki è invece scivolato in gara uno alla curva del Carro, mentre in gara due è risalito fino alla ventiseiesima piazza.

Racconta così il week end di Misano Adriatico il Team Manager Fabio Uccelli: “Purtroppo non abbiamo portato a casa dei buoni risultati, ma cerchiamo comunque di vedere il bicchiere mezzo pieno. Guardiamo quindi ai buoni tempi fatti segnare da Michel in gara due, dove ha pure fatto una grande rimonta. Purtroppo il problema al braccio lo ha frenato per l’intero week end. Mich ha dato tutto per riuscire a terminare almeno una gara, però il dolore era insopportabile e non gli ha permesso di arrivare fino in fondo. Nei prossimi giorni subirà un intervento chirurgico che gli consentirà di tornare a guidare come vuole lui, speriamo nel più breve tempo possibile. Shogo invece è stato in difficoltà con l’assetto, sentiva la moto scivolare e non ha corso con la dovuta confidenza. Contiamo ora di rifarci nel prossimo appuntamento di Assen”.

Queste le parole di Michel Fabrizio: “Ho provato in ogni modo a gareggiare sopra il dolore. Purtroppo però dopo alcuni giri, già dalle prove libere, si è presentato il problema e il fastidio è cresciuto sempre di più, non permettendomi di terminare entrambe le corse. Fortunatamente il 23 Giugno è in programma l’operazione che mi permetterà di risolvere il problema, spero quindi di arrivare in Olanda nelle migliori condizioni su un circuito che mi piace molto”.

Shogo Kawasaki racconta così il suo week end: “Non sono soddisfatto in quanto ho avuto difficoltà a cucirmi addosso la moto. Non ero a mio agio ed abbiamo provato alcune soluzioni per consentirmi di trovare il giusto feeling. Sentivo la moto scivolare e non riuscivo a prendere confidenza, sono pure scivolato in gara uno alla curva del Carro. In gara due ho preferito mantenere un passo regolare”.

Post a Comment

MOTOZOO

Lorem ipsum dolor sit amet, qui aperiam vituperatoribus at. Aliquip percipit ei vix, ceteros mentitum reprehendunt eu est.

instagram

QUICK INFO

Monday-Friday: 9am to 5pm; Satuday: 10am to 2pm
7300-7398 Colonial Rd, Brooklyn 242 Wythe Ave #4, Brooklyn
+ (123) 124-567-8901 + (123) 124-567-8901
grandprix@qodeinteractive.com grandprix@qodeinteractive.com